logo

I.C. "Foscolo – Gabelli"

VIA CARLO BAFFI, 2/4 71121 FOGGIA (FG)

Sei in > categoria "In primo Piano" (Page 2)

“La missione dell’Aeronautica Militare al servizio della collettività”. Secondo posto al concorso con l’Aeronautica Militare per l’I.C. Foscolo-Gabelli

La classe 3 D si è classificata seconda al concorso nazionale indetto dall’Aeronautica Militare in collaborazione col Miur dal titolo: “La missione dell’Aeronautica Militare al servizio della collettività”.

Alla premiazione, effettuata nel pomeriggio del 18 maggio in tele conferenza, sono intervenuti: da Roma il Generale Ispettore Capo Basilio Di Martino, in qualità di Presidente della commissione concorsuale, da Amendola il Colonnello Stefano Castelnuovo, Comandante del 32° Stormo, l’Aiutante in congedo Saverio Balestrucci Presidente  della Sezione Associazione Arma Aeronautica di Foggia, da Foggia La Dirigente Scolastica dell’Istituto  Foscolo-Gabelli prof.ssa Fulvia Ruggiero, la coordinatrice di classe la prof.ssa Concetta Vittozzi, il referente del concorso il prof. Leo Dedda e tre alunni in rappresentanza di tutta la classe III D composta da 24 alunni.

Gli alunni hanno realizzato il lavoro partendo dall’idea dell’abnegazione con la quale quotidianamente l’Aeronautica svolge  le sue attività, pensando ad un simbolico integratore alimentare “Tutta Salute”. Gli alunni hanno quindi realizzato la confezione “super” (dalle dimensioni di 56x62x9 cm) che contenesse, oltre al “blister” del parafarmaco, anche tutte le indicazioni legate ai suoi benefici effetti.

Alla base di questo concetto c’è la convinzione da parte nostra che davvero l’Aeronautica Militare svolge un’azione indispensabile per la sicurezza della nostra Nazione e non solo, oltre ad essere protagonista di innumerevoli missioni di pace  in paesi martoriati dalla guerra e dalla povertà assoluta. Dalle nostre “istruzioni per l’uso” risulta tra l’altro evidente che, rispetto ad altri tipi di integratori, il Sustenyum Fly ha solo effetti positivi per la nostra comunità, soprattutto nell’attuale situazione di emergenza in cui versiamo. Infine abbiamo dedicato una parte non meno importante  della nostra ricerca a degli eroi dell’Aeronautica del nostro territorio che si sono distinti per il loro coraggio fino a dare la loro vita e cioè agli Ufficiali Giuseppe Pesola e Luigi Rovelli e al Sergente Maggiore e Tenore Nicola Ugo Stame trucidato alle Fosse Ardeatine.

I ragazzi della nostra classe, così abituati ad un linguaggio fatto di immagini e riferimenti concreti legati al campo (a loro molto noto) della pubblicità, hanno inteso immediatamente il senso del progetto, collaborando in modo attivo e fantasioso a tutte le fasi, dall’ideazione alla realizzazione.

3 Giugno, 2020

Pubblicato in: EVENTI AS 2019/2020, In primo Piano

Ogni atto creativo nasce da un dolore o da un’ estrema felicità.

Parole..musica ..immagini che come una lente d’ ingrandimento enfatizzano emozioni e stati d’ animo.

La Festa della Repubblica 2020 assume un nuovo significato: ci si riscopre fragili, ma certi di appartenere ad un’unica Repubblica. Insieme siamo riusciti ad affrontare le assenze, le distanze;  questi mesi così anomali sono diventati la nostra storia : ci appartiene e ci caratterizza .

È la Festa della Repubblica da ” res publica” , ” cosa” pubblica : sono le Istituzioni, ma in ogni Organismo pubblico ci sono milioni di Uomini e Donne che scoprono il senso di orgoglio e il coraggio.

Italiani che vanno celebrati per la  battaglia combattuta o da affrontare, per una sfida vinta o persa.

Tutti unici, tutti speciali, tutti diversi ma tutti insieme e ognuno al proprio posto, con energia hanno saputo esprimere quell’ impulso emotivo capace di emanare un dono: la persona ordinaria diventa straordinaria.

Parole , musica ed immagini che lasciano indietro la nostalgia per augurare nuovi incontri .

La nostra scuola, come mille altre,  si è reinventata e messa in discussione : connessioni, video lezioni, professori e alunni  prigionieri di inquadrature ma anche “a distanza”, vicini.

Torneremo con  un largo, lungo e accogliente abbraccio, con respiri  profondi incapaci di diffidenze.

Il brano ” Cara Italia” è la dedica all’ Italia, agli Italiani e, nel nostro piccolo, è la dedica alla nostra città, alla nostra Comunità educante, ai nostri prof, alle nostre famiglie e a tutti gli alunni in attesa che i cancelli, ora serrati, si riaprano per accogliere nuovi sogni .

Le parole del testo sono frutto della sensibilità di un’alunna di 2 N, che nell’ambito delle iniziative promosse dal BiMed, ha meritato riconoscimento per la profondità e la sensibilità.

3 Giugno, 2020

Pubblicato in: EVENTI AS 2019/2020, In primo Piano

3 Giugno, 2020

Pubblicato in: In primo Piano

Concorso Campus Digitale: “IO Imparo – TU Impari … Scuola 4.0”

1 Giugno, 2020

Pubblicato in: In primo Piano

COMUNICAZIONE CHIUSURA SCUOLA

28 Maggio, 2020

Pubblicato in: Circolari, In primo Piano, News

ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI SEGRETERIA E PERSONALE ATA EMERGENZA CORONAVIRUS DAL 3 AL 14 GIUGNO 2020

28 Maggio, 2020

Pubblicato in: Circolari, In primo Piano, News

RETTIFICA 25-31 maggio-ORGANIZZAZIONE SERVIZI SEGRETERIA E PERSONALE ATA PER EMERGENZA CORONAVIRUS

25 Maggio, 2020

Pubblicato in: Circolari, In primo Piano, News

24 Maggio, 2020

Pubblicato in: EVENTI AS 2019/2020, In primo Piano

24 Maggio, 2020

Pubblicato in: EVENTI AS 2019/2020, In primo Piano

 

 

Le famiglie dei bambini con autismo hanno vissuto con enormi difficoltà questo periodo di pandemia, costrette già durante l’anno, per la patologia dei figli, ad un isolamento sociale che spesso le priva dei diritti essenziali dei loro bambini. Questo periodo per loro è stato particolarmente gravoso. È complesso far comprendere ad un bambino con autismo che non può uscire, che non può andare a fare le attività che normalmente fa, come anche andare a scuola. Molte famiglie ci riferiscono di crisi e difficoltà a gestire le frustrazioni conseguenti ai limiti imposti dai decreti. Per questo motivo stiamo organizzando una videoconferenza per presentare la favola di “Calimero e l’amico speciale” a tutti gli alunni delle scuole primarie e primo anno delle secondarie di primo grado. La favola sarà presentata dagli autori. Un racconto didattico per spiegare ai bimbi con semplicità, il disturbo dello spettro autistico, per favorire l’integrazione sociale e far sì che il percorso di accettazione della diversità sia un percorso arricchente. Un modo per avvicinarsi ai problemi delle famiglie di questi bambini speciali e non farle sentire più sole.

La videoconferenza si terrà il giorno 29 maggio alle 10.00 sulla pagina fb  https://www.facebook.com/TMACaputoIppolito/

21 Maggio, 2020

Pubblicato in: Famiglie, In primo Piano




1 2 3 4 10